Vacanze senza stress

Pubblicato il: 04.07.2017

Siamo ormai inoltrati nell’estate e si stanno avvicinando anche alle attesissime vacanze, ciò che molte persone bramano per tutto l’anno.

Ma spesso proprio queste vacanze sono frutto di grande stress che ci provoca malesseri nelle nostre vite nel periodo precedente alla partenza…

“Hai preparato la valigia? Partiamo solo tra 2 settimane.”

“Mi sembra di aver dimenticato tutto.”

“Chissà se ho fatto il check-in”

“Devo sbrigarmi a fare tutte le pendenze al lavoro prima che parto.”

 

…oltre che durante le vacanze, mentre sei in spiaggia sul lettino oppure in giro a visitare un paesino, che hai costantemente quella sensazione di non staccare mai. Che poi diciamocelo, sovente non è neanche una sensazione, andiamo in giro con il telefonino aziendale e controlliamo costantemente le email.

Una volta addirittura un mio cliente mi ha detto: “Fa parte del lavoro”.

Per quanti anni ci siamo comportati così, ci abbiamo fatto anche l’abitudine e ora siamo rassegnati.

 

La cosa divertente, ma anche non troppo, è che quando parli con loro esprimono una serie di necessità:

“ho bisogno di staccare”

“quanto desidero un break”

“se non vado in vacanza impazzisco”

 

Per goderti le tue attesissime ferie ci sono un paio di passaggi che puoi fare e che ti possono essere utili.

 

1. La lista della partenza

Se siete delle persone che si stressano su cosa c’è da prendere o da fare e avete costantemente quella sensazione di aver dimenticato qualcosa, fate una check list. Vi aiuterà e diminuirà la vostra ansia. Comunque ricordate, se in caso dimenticate qualcosa, potrete comunque godervi la vacanza.

 

2. Mantenete qualche abitudine

Ricerche hanno scoperto che un problema delle vacanze è che ci vanno a mancare delle nostre abitudini; pensiamo che non possiamo mai portarle dietro con noi. Nel limite del possibile mantenete qualche routine che siete abituati a fare e che vi fa piacere conservare. Ad esempio se siete degli sportivi accaniti, potete sempre andare a correre.

 

3. Gestite il vostro tempo

A volte può succedere che avete un ruolo lavorativo che vi impedisce di staccarvi completamente dai vostri doveri. Se questo è il vostro caso, ritagliatevi solo una minima fetta di tempo da dedicargli, nel resto della giornata occupatevi di voi stessi (inteso qualcosa volete fare e che vi crea benessere) e dei vostri cari.

 

4. Fate un promemoria per il rientro

Sapere cosa c’è da fare per il rientro è un ottimo modo per partire con la mente libera. Se sai cosa c’è da fare, non hai più la necessità di pensarci.

 

5. Godetevi le vacanze

Come ultimo punto, forse anche il più importante se non anche il più scontato, godetevi questa fuga. Avete lavorato tutto l’anno, dunque è vostro diritto prendervi del tempo per voi e ricaricare le batterie. Pensare a voi stessi è sicuramente il più grande dono che vi potete fare, non solo per chi ha una leggera avversione verso il proprio lavoro, ma anche per chi lo ama.

 

A questo punto vi auguro a tutti una buona vacanza senza stress